EN
All Categories
EN

I diabetichi sò suscettibili à una nova infezione da virus

Time: 2020-02-20 Hits: 127

Dapoi a fine di Dicembre 2019, una pneumonia severa di epidemiologia scunnisciuta hè scuppiata in Wuhan. U ghjinnaghju 2020, a causa di a pneumonia hè stata determinata per esse un novu coronavirus. I casi cumpletamente cunfirmati nantu à u cuntinente cinese avianu arrivatu à 74,282 à a fine di u 19 di febbraiu, è trà elli, 14,770 pazienti sò stati guariti.


A Cina hà intensificatu i sforzi per frenà a diffusione di u novu coronavirus. Un saccu di e ricerche di u novu coronavirus sò state ottenute in listessu tempu. Sicondu a rivista cinese di Epidemiologia riportata, da l'11 di febbraiu, di 44,672 casi cunfirmati, 10.5% per i pazienti cun malatie cardiovascolari, diabete (7.3%), ipertensione (6.0%).


Una grande fluttuazione di i livelli di glucosiu in sangue pò indebulisce e difese di u sistema immunitariu di u diabeticu cume diminuite u numeru di cellule T CD3 +, sbilancia u rapportu di e cellule T CD4 + / CD8 +, riduce l'attività di e cellule NKT. E linee guida nantu à a prevenzione di u vaccinu è u trattamentu di l'influenza stagiunale emesse da u CDC (Americanu) è da u Cumitatu Cunsultativu per e Pratiche di Immunizazione (2013-2014) anu signalatu chì e persone cun malatie metaboliche (diabete) sò in altu risicu di epidemia. E linee guida precedenti per u diagnosticu è u trattamentu di l'epidemia emesse da a Cummissione Naziunale di a Salute (edizione 2011) indicavanu chì i pazienti cun malatie croniche sò più propensi à sviluppà casi severi dopu l'infezione da influenza.


Dunque, i diabetichi sò suscettibili à una nova infezzione da coronavirus.


U virus pò causà un dannu durevule à u corpu umanu, è i diabetichi, cù l'infezione epidemica, ponu purtà à una iperglicemia incontrollabile, chì aggrava ulteriormente l'infezione, eventualmente giratu versu un circulu viziosu.


Ciò chì hè peghju, l'ipoglicemia hè ancu una complicazione potenzialmente seria di u diabete. Se u dannu di l'iperglicemia hè calculatu in anni, u dannu di l'ipoglicemia deve esse contabilizatu in pochi minuti.


Per risponde à i bisogni di prevenzione di l'epidemie, i diabetichi devenu stà in casa per un bellu pezzu, l'attività à l'aria aperta hè assai diminuita, è ancu cun una dieta irregulare. Questi cambiamenti ponu aumentà e fluttuazioni di u nivellu di glucosiu in sangue.


Per i pazienti T2DM, in particulare i pazienti anziani (più di 70 anni), l'ipoglicemia hè sempre accumpagnata da grandi fluttuazioni di u glucosiu in sangue, è l'aumentazione di e fluttuazioni di glucosiu in sangue pò ancu purtà à l'ipoglicemia asintomatica, à l'ipoglicemia grave è à l'ipoglicemia notturna.


Dunque, u puntu chjave di a gestione di u diabete durante a nova epidemia di coronavirus hè di rinfurzà l'educazione di i pazienti diabetici, di fà un bon travagliu in autoprotezzione in casa, di riduce u risicu d'infezzione u più pussibule è di gestisce bè u livellu di glucosiu in sangue. , stà una dieta sana è ora di dorme / tempu crescente.


Limità di u muvimentu di e persone, evitendu u cuntattu strettu cù stranieri, lavatu a manu / purtendu maschere à alta frequenza pò aiutà à frenu l'epidemia in modu efficace.