EN
Categorie
EN

News

USO PREVISTO PER IL TEST ANTICORPO Virus IgM-IgG

Tempo: 2020-06-01 Colpi: 284

Le indagini sierologiche possono aiutare le indagini su un'epidemia in corso e la valutazione retrospettiva del tasso di attacco o dell'estensione di un'epidemia. Nei casi in cui il test virale è negativo e vi è un forte legame epidemiologico con vIRU infezione, campioni di siero accoppiati (nella fase acuta e di convalescenza) potrebbero supportare la diagnosi una volta disponibili i test sierologici convalidati. I campioni di siero possono essere conservati per questi scopi.


I test sierologici rilevano la presenza di anticorpi nel sangue quando il corpo risponde a una specifica infezione, come vIRU. In altre parole, i test rilevano la risposta immunitaria del corpo all'infezione causata dal virus piuttosto che rilevare il virus stesso. Nei primi giorni di un'infezione, quando la risposta immunitaria del corpo è ancora in fase di costruzione, gli anticorpi potrebbero non essere rilevati. Uno studio recente mostra che il periodo di incubazione di SARS-COV-2 sarebbe di quasi 7-14 giorni e l'anticorpo potrebbe essere rilevato circa 14 giorni dopo l'inizio. (poiché la risposta immunitaria nel corpo umano richiede un periodo di tempo per generare anticorpi specifici, se il rilevamento viene eseguito durante il periodo di finestra prima della produzione di anticorpi, potrebbero esserci casi di falso negativo).


 [1] Pagina 22, MEDRXIV Pubblicato il 03,2020 marzo 10.1101. htps: // doi. org / 2020.03.02.20030189 / XNUMX


Ciò limita l'efficacia del test per la diagnosi vIRUe questo è uno dei motivi per cui i test sierologici non dovrebbero essere utilizzati come unica base per diagnosticare il virus. I test sierologici potrebbero svolgere un ruolo nella lotta contro vIRU aiutando gli operatori sanitari a identificare le persone che hanno sviluppato una risposta immunitaria a SARS-CoV-2. Inoltre, questi risultati dei test possono aiutare a determinare chi può donare una parte del loro sangue chiamato plasma convalescente, che può servire come possibile trattamento per coloro che sono gravemente malati da vIRU. Se condizionale, i casi sospetti devono essere sottoposti a screening per la combinazione di test virologici e sierologici,e anche tomografia computerizzata.