EN
Categorie
EN

Colloqui sul diabete

Tre possibili ragioni per il test della glicemia a digiuno> 7 mmol / L

Tempo: 2020-04-16 Colpi: 229

Poiché l'elevato glucosio plasmatico a digiuno non può essere trattato semplicemente aumentando la dose di ipoglicemizzanti. Prima di trovare le ragioni, le soluzioni possono essere completamente diverse per lo stesso livello elevato di glucosio plasmatico a digiuno.


Qual è il glucosio plasmatico a digiuno?

Il glucosio plasmatico a digiuno indica il livello di glucosio nel sangue misurato dopo il digiuno per 8 ~ 12 ore (cioè non si può assumere alcun cibo, ma l'acqua può essere bevuta).


Generalmente, il livello di glucosio nel sangue è considerato troppo alto quando il glucosio plasmatico a digiuno è superiore a 7 mmol / L.https://en.wikipedia.org/wiki/Blood_sugar_level


Per conoscere i metodi di trattamento, è necessario innanzitutto trovare le ragioni per un elevato livello di glucosio plasmatico a digiuno.


1. Quantità eccessiva di cena la sera precedente.

Questa è la ragione più comune per la glicemia alta a digiuno, che è rilevante per la quantità e la qualità della cena e della dieta notturna.


Con un'assunzione eccessiva ma senza esercizio dopo il pasto, si ha un minor consumo notturno, così da aumentare la quantità di zucchero rilasciata dal cibo nel sangue. Naturalmente, l'elevato glucosio plasmatico a digiuno può anche essere causato dalla cena successiva.


Inoltre, l'elevata glicemia a digiuno è importante anche per lo stato di riposo e lo stato di sonno notturno. Se durante la notte compaiono scarso sonno e stato di insonnia o se di notte compaiono cattivo umore e grande stanchezza, il glucosio plasmatico a digiuno fluttua al mattino e talvolta è alto o basso.


Se la glicemia alta a digiuno si verifica occasionalmente per più volte, non importa troppo e l'iperglicemia può essere migliorata solo attraverso il controllo della dieta e la passeggiata dopo il pasto. Se si verifica spesso un'elevata glicemia a digiuno, è necessario considerare i due fattori seguenti.


2. Fenomeno del diabete mellito all'alba: il livello di glucosio nel sangue non è basso di notte ma aumenta al mattino

Il glucosio nel sangue non è solo regolato dall'energia rilasciata dal cibo, ma anche regolato da vari ormoni, la maggior parte dei quali può aumentare il livello di glucosio nel sangue (inclusi glucocorticoidi e ormone della crescita, ecc.).


All'alba iniziano a salire gradualmente questi ormoni, che agiscono sul glicogeno riservato nel fegato / muscolo e vengono rilasciati nella circolazione sanguigna; quindi il livello di glucosio nel sangue aumenta di conseguenza.


Nella scienza medica, l'aumento del livello di glucosio nel sangue all'alba è chiamato fenomeno del diabete mellito all'alba. A causa dell'influenza degli ormoni iperglicemici, il livello di glucosio nel sangue aumenta gradualmente. Pertanto, la glicemia a digiuno può essere superiore alla glicemia predormitale della notte precedente.


Come monitorare? Quando la glicemia è molto stabile e l'ipoglicemia non si verifica di notte ma la glicemia aumenta gradualmente all'alba e la glicemia a digiuno raggiunge il picco prima della colazione, si considera un fenomeno di diabete mellito all'alba.


Come trattare? Sulla base della persistenza nella terapia dietetica ordinaria, i tempi dei pasti possono essere opportunamente aumentati (cioè 4 ~ 5 pasti al giorno).


Nel frattempo, uno spuntino dovrebbe essere aumentato a circa un'ora appena prima del sonno notturno; si può assumere una piccola quantità di cibo contenente carboidrati e proteine, come un bicchiere di latte, una ciotola di congee o diversi pezzi di pane. Attraverso tali metodi, la quantità di secrezione e la sensibilità dell'insulina durante la notte possono essere migliorate meglio.

Oppure, un medico è direttamente visto per regolare il regime di trattamento e aumentare la dose di ipoglicemizzanti.


3. Effetto Somogyi: il livello di glucosio nel sangue è troppo basso di notte, ma aumenta al mattino

Quando l'ipoglicemia è incline a manifestarsi nei pazienti diabetici, il meccanismo protettivo viene avviato nel loro corpo e viene aumentata la secrezione degli ormoni iperglicemici sopra menzionati, in modo da aumentare il livello di glucosio nel sangue e causare un'iperglicemia secondaria. Questo fenomeno è chiamato effetto Somogyi.


Per essere degni di essere allertati, nei pazienti diabetici con effetto Somogyi, talvolta non si manifestano sintomi tipici dell'ipoglicemia come palpitazioni e sudorazione fredda; nel frattempo, dal momento che stanno dormendo, il verificarsi di coma ipoglicemico diventa molto pericoloso.


L'ipoglicemia a mezzanotte predice l'inizio di un incubo.


Come monitorare? Al fine di ridurre l'influenza sul sonno, la glicemia viene monitorata dalle 2:00 alle 3:00 del mattino. Quando le condizioni sono consentite, è meglio eseguire il monitoraggio 24 ore su XNUMX della glicemia negli ospedali.


    Se un'ipoglicemia è indicata dalla misurazione a 0: 00 ~ 4: 00 (cioè ≤3.9 mmol / L), l'aumento della glicemia a digiuno prima della colazione è causato dall'effetto Somogyi.


Come trattare?

È una premessa per risolvere l'effetto Somogyi seguire una dieta / esercizio fisico regolare e assumere gli ipoglicemizzanti alla dose corretta.

Per i pazienti diabetici che assumono farmaci sulfoniluree a lunga durata d'azione (come Gliclazide Compresse a rilascio prolungato e Glimepiride Compresse), insulina premiscelata e insulina ad azione media o lunga, occorre prestare particolare attenzione all'influenza dell'effetto Somogyi.


La separazione dei pasti è una buona misura per prevenire l'effetto Somogyi.

Nei pazienti diabetici con glicemia postprandiale elevata (> 10 mmol / L) e glicemia predormitale bassa, 1/3 della cena può essere assunto dalle 21:30 alle 22:00.


Se la glicemia predormitale è <6.5 mmol / L, si può prendere in considerazione uno spuntino.


Da notare, se la dieta viene regolata di notte, la glicemia deve essere monitorata sia dopo la cena che prima del sonno.


In questo momento, vengono aggiunti correttamente 4 pezzi di biscotto di soda o un bicchiere di latte (225 ml); non bisogna preoccuparsi troppo del fatto che un'iperglicemia si manifesti dopo il pasto prima di dormire; dovresti sapere che un danno maggiore verrà prodotto dopo il verificarsi dell'ipoglicemia.


È interessante notare che questi metodi sono solo mezzi di trattamento temporanei per il fenomeno del diabete mellito all'alba o per l'effetto Somogyi.


Nella maggior parte dei casi, se è necessario regolare gli ipoglicemizzanti, è meglio che un medico venga visitato in tempo per il trattamento. Il regime terapeutico più idoneo verrà selezionato dai medici in base alle effettive condizioni di malattia.


Pertanto, l'elevata glicemia a digiuno è generalmente causata da quattro motivi:


1. Assunzione eccessiva di cibo l'ultima notte. Soluzioni: consumare meno pasti; o ridurre adeguatamente la quantità di assunzione di cibi ricchi di grassi e proteine.


2. Cattivo sonno l'ultima notte. Soluzioni: andare a letto in anticipo per entrare in modalità sleep; e non navigare sul cellulare prima di andare a dormire.


3. Fenomeno del diabete mellito all'alba. Soluzioni: consumare più pasti al giorno ma meno cibo a ogni pasto; o aumentare la dose di ipoglicemizzanti somministrati prima di dormire sotto la guida dei medici.


4. Effetto Somogyi. Soluzioni: se la glicemia predormitale è <6.5 mmol / L, è necessario bere un bicchiere di latte o prendere alcuni pezzi di biscotto.